Escursioni, arrampicate, giri in bici, cultura e tradizioni e tanto altro ancora…

Sono innumerevoli le possibilità di svago, esplorazione e divertimento possibili nell’Alta Badia. Le Dolomiti di cui siamo circondati sono un paradiso per gli escursionisti ma anche per gli arrampicatori o gli appassionati di vie ferrate. La ferrata tridentina del Pisciadù, solo per citarne una, è un’avventura emozionante che consigliamo di fare.

Per quelli che amano cose più tranquille consigliamo il Sentiero dei Larici a San Cassiano, oppure una passeggiata a La Val alla chiesa di Santa Barbara.

Per chi vuole fare le cose con comodo, la seggiovia Santa Croce vi porta al Santuario di La Crusc. Un posto magico situato sotto le pareti del Sas dla Crusc (Sasso Croce), da non perdere.

Per famiglie con bambini consigliamo il parco avventura di Colfosco dove i vostri piccoli possono camminare da un albero all’altro lungo sentieri sospesi. Un’avventura tutta da scoprire.

Siete amanti della bici? I passi dolomitici come il Passo Gardena, il Passo Sella, il Passo Pordoi, il Passo Campolongo o il Passo Falzarego sono una calamita por moltissimi ciclisti. Non a caso qui si svolge la mitica manifestazione Maratona dles Dolomites che richiama ogni anno migliaia di appassionati. Se preferite la mountain bike le possibilità non mancano ed esistono diversi sentieri downhill appositi, per esempio la discesa dal Passo Gardena trail.

Per gli amanti delle cultura vi consigliami il museo Ciastel de Tor a San Martino in Badia dedicato alla cultura ladina oppure i musei di Reinhold Messner dedicati alla montagna al Plan de Corones oppure a Brunico.

Durante l’estate si svolgono nelle nostre valli molte manifestazioni folcloristiche dove si possono assaggiare prelibatezze della cucina locale e vedere i bellissimi vestiti tradizionali ladini.